Login:
Registrati ora Password Dimenticata?
Emily Dickinson
Segnalata da:
Rita Costa
 
r.costa@emblemaweb.it

Emily Dickinson

Amherst 1830 – Amherst 1886

Emily Dickinson poetessa statunitense, è stata una delle maggiori voci liriche del XVIII secolo. Nasce in una cittadina del Massachusetts, da una famiglia borghese e di principi puritani e la sua biografia rimane ancora oggi in gran parte un mistero. Manifesta un carattere contraddittorio e complesso.  Il temperamento insofferente e individualista la portano a distaccarsi dalla religione di famiglia e a compiere viaggi a Boston e a Filadelfia. Ritornata nella città natale e per motivi tuttora non chiari, a soli ventitrè anni decide di scegliere una vita solitaria e appartata, non uscendo addirittura più dalla camera da letto e comunicando con gli amici e i familiari attraverso affettuosi bigliettini.

Paradossalmente, però, è proprio in quella situazione di volontario isolamento che la Dickinson si rifugia nella contemplazione della natura e delle sue creature, nel senso della vita e, soprattutto a partire dal 1860, nella composizione di versi. Scrive 3500 poesie, delle quali solo sette furono pubblicate mentre era in vita e comunque senza il suo consenso.

Sarà la sorella, dopo la morte della scrittrice, a trovare chiuse in un cassetto le sue liriche, scritte su piccoli fogli,  cuciti a mano a formare un libriccino segreto. Le poesie, così come le numerose lettere, sono pubblicate postume. Il suo stile è fortemente innovativo rispetto alla tradizione poetica romantica del secondo Ottocento: una donna estremamente intelligente e indipendente.



© 2022 FONDAZIONE EMBLEMA • P.I. 03367281205 • Tutti i diritti riservati