Login:
Registrati ora Password Dimenticata?
Anna Magnani
Segnalata da:
Anna Brunelli
 
a.brunelli@fondazioneemblema.it
anna.brunelli2

Anna Magnani

Roma, 7 marzo 1908 - Roma, 26 settembre 1973

Anna Magnani è stata la prima attrice italiana nella storia del cinema ad essere universalmente riconosciuta e celebrata come mito, una interprete dal talento unico e contrubante, una grande personalità umana, una immensa caratterista che è riuscita a infondere nei personaggi e nelle sue interpretazioni una umanità unica ed estremamente realistica. Anna Magnani non interpretava i ruoli che le erano affidati ma li viveva, con fortissimo trasporto e umanità.

Nel 1956 fu la prima attrice non di lingua inglese a vincere l'Oscar, grazie alla sua interpretazione di Serafina delle Rose nel film "La Rosa Tatuata", di Daniel Mann.

Figlia unica di una sartina di umili origini e di un uomo che non conobbe mai venne affidata, neonata, alla nonna materna, crescendo a Roma, in una casa abitata dalla nonna e dalle cinque zie con, unica figura maschile, uno zio.

Nel 1927 iniziò a frequentare la scuola di recitazione ma il primo ruolo da protagonista arrivò solo nel 1941, con Vittorio de Sica e l'interpretazione di Loretta Prima nel film "Teresa Venerdì". L'anno successivo nacque Luca, il figlio avuto con Massimo Serato - che la abbandonò non appena rimase incinta. Luca prese così il cognome della madre (come era stato per lei a suo tempo), rappresentando uno dei rari casi di genealogia matrilineare protratta per tre generazioni. Con una carriera costellata di Nastri d'argento, premi alla Mostra del Cinema di Venezia, David di Donatello, National Board of Review Awards, Golden Globe, premi al Festival di Berlino, oltre ovviamente all'Oscar, Anna Magnani è stata attrice simbolo del cinema italiano nel mondo. Morì giovane, stroncata da un tumore, a soli 65 anni.



© 2022 FONDAZIONE EMBLEMA • P.I. 03367281205 • Tutti i diritti riservati